arrosticini

Gli arrosticini di pollo impanati sono un secondo piatto piuttosto gustoso, particolarmente apprezzato dai bambini, di veloce cottura e non particolarmente complesso da preparare. Gli ingredienti sono reperibili in qualsiasi supermercato e comprendono tutte cose che, arrosticini a parte, è possibile trovare in casa. Per preparare questo gustoso piatto necessitate quindi di venti arrosticini di pollo, 100 grammi di pane grattugiato, 50 grammi di parmigiano, un albume e dell’olio extravergine di oliva. Il procedimento è alquanto semplice ed immediato, per preparare gli arrosticini di pollo impanati infatti non dovrete far altro che mescolare il pane grattugiato con il parmigiano precedentemente tritato. In un altra ciotola sbattete l’albume, dopodiché immergete in esso gli arrosticini avendo cura di impregnarli per bene. Superato questo step impanateli, avendo cura che vengano ricoperti completamente dal pangrattato. Versate in una padella antiaderente un filo di olio d’oliva e stendetegli sopra gli arrosticini fino a quando non saranno belli dorati. Il tempo di cottura si aggira intorno ai cinque minuti circa.

Gli arrosticini di fegato e cipolla invece sono leggermente più complessi ed impegnativi da preparare rispetto ai precedenti. Per quattro persone necessitate di ben 800 grammi di fegato ovino, due cipolle intere, alcune foglie di alloro fresco, dell’olio d’oliva e di alcuni pizzichi di sale. Tramite l’ausilio di un coltello ben affilato, affettate il fegato avendo cura di realizzare tante piccole strisce che in seguito taglierete formando tanti cubetti. Infilzate i dadini di carne negli spiedini alternandoli di volta in volta con un pezzetto di alloro ed qualche piccola fetta di cipolla. Procedete in questo modo fino ad aver riempito tutti gli spiedini che vi preparerete ora a cuocere sulla brace. Durante questa fase abbiate cura di girarli spesso, così da non correre il rischio di bruciarli. Le tempistiche di cottura sono piuttosto varie e cambiano in base alle preferenze del singolo.

Se infine decidete di cimentarvi nella preparazione degli arrosticini semplici, sappiate che le cose si semplificano nettamente. Fate in modo di avere in casa 700 grammi di arrosticini, un paio di rametti di rosmarino, un limone fresco, del sale e dell’olio di oliva. Il modo più semplice e veloce per cucinare gli arrosticini è quello che prevede di stendere gli spiedini al di sopra di un pò di brace. In alternativa è però possibile optare anche per una maggiormente semplice cottura al forno. Per iniziare acquistate gli arrosticini e posizionateli all’interno di un piatto abbastanza capiente, avendo cura di posizionarli con una certa distanza gli uni dagli altri. Impregnateli, tramite l’ausilio di un pennello da cucina, con dell’olio d’oliva e rivestiteli con del succo di limone. Tale accorgimento servirà a donare al vostro piatto un sapore ancora più gustoso. Infornate gli spiedini e lasciateli rosolare per circa cinque minuti, fino a quando la loro superficie non apparirà dorata alla vista e croccante al tatto. Spegnete quindi il forno e posizionate gli arrosticini su un vassoio da portata, avendo cura di spolverarli con alcune manciate di sale.