Resta in forma con il frullatore sottovuoto!

0

Avere una silhouette snella e tonica richiede un grande impegno. Bisogna, infatti, seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, nonché praticare regolare attività fisica. Una volta raggiunto il peso forma è importante riuscire a mantenerlo, in modo da non mandare all’aria i risultati raggiunti con fatica ed evitare il tanto temuto effetto yo-yo, che porta spesso alla comparsa o all’accentuazione delle smagliature, nonché ad un’alterazione del metabolismo ed alla distribuzione disomogenea dell’adipe.

Per riuscire al meglio in tale impresa è importante non saltare mai i pasti, consumare spuntini durante la giornata, mangiare lentamente, non eccedere con i condimenti e con l’alcol. Tuttavia, un valido aiuto è rappresentato anche dai frullati, che possono essere assunti in diversi momenti del giorno, specialmente come snack salutare ed equilibrato. L’importante è che siano a base di frutta e verdura biologica e che prevedano l’aggiunta di un liquido poco calorico, come l’acqua o il latte vegetale (di soia, mandorle, riso od avena).

I frullatori non sono tutti uguali!

Per preparare un buon frullato è fondamentale, non solo scegliere ingredienti di prima qualità e salutari, ma anche avvalersi di un frullatore adeguato. In commercio, infatti, si possono trovare tanti modelli differenti. Non tutti, però, sono effettivamente validi.

La cosa migliore è dotarsi di un frullatore sottovuoto di qualità, in modo da evitare l’ossidazione di frutta e verdura e da preservare inalterate le sostanze nutritive contenute all’interno di questi alimenti, che sono in grado di apportare numerosi benefici all’organismo. Infatti, il corpo per mantenersi in forma, ma anche perfettamente attivo e funzionante, necessita di essere rifornito costantemente di vitamine, minerali, oligoelementi ed enzimi.

Philips, leader nel settore dell’health technology, è uno dei brand più apprezzati dai consumatori che sono alla ricerca di un frullatore sottovuoto, poiché propone apparecchi in grado di produrre un’atmosfera a basso tenore di ossigeno. Ciò permette di mantenere i frullati freschi per tutta la giornata. Del resto, la maggior parte delle persone deve fare i conti con una vita piuttosto frenetica e non ha tempo a sufficienza da dedicare più volte al giorno alla preparazione di bevande salutari.

Le caratteristiche di un buon frullatore sottovuoto

Quando ci si trova a dover acquistare un frullatore sottovuoto è normale non sapere come muoversi, soprattutto se non si ha una certa esperienza al riguardo. Tuttavia, per avere la certezza di aggiudicarsi un prodotto di qualità e valido, è importante tenere conto di alcuni aspetti fondamentali. Prima di tutto è necessario che sia possibile aspirare l’ossigeno presente nella brocca del frullatore prima di iniziare a frullare gli ingredienti inseriti.

Solo così, infatti, è possibile evitare l’ossidazione di frutta e verdura ed ottenere frullati omogenei, colorati, nutrienti e gustosi. Inoltre, è indispensabile che il frullatore sia in grado di lavorare ad alta velocità, in modo da sminuzzare al meglio gli ingredienti. Determinanti, però, sono anche i materiali di costruzione, soprattutto del bicchiere, poiché vengono posti a diretto contatto con gli alimenti.

Gli apparecchi migliori, di solito, prevedono l’utilizzo del Tritan, un materiale atossico ed ecologico, che non si macchia con il tempo e che non emette cattivi odori. Infine, è importante che il frullatore sottovuoto sia facile da pulire, in modo da favorirne l’utilizzo e da non rubare troppo tempo, soprattutto alle persone che sono sempre molto indaffarate.

Post in collaborazione con Philips

Share.

I commenti sono chiusi.