Ramione baglio di pianetto, un vino siciliano da scoprire e gustare

0

Vinificato in purezza con blend esclusivi ed inediti di uve siciliane e francesi, il Baglio di Pianetto riesce a creare un sorprendente ed apprezzabile equilibrio tra il forte carattere della Sicilia e l’innegabile eleganza tipica della Francia.

Il Ramione Baglio di Pianetto è un vino corposo, complesso, di elevata qualità, in grado di esprimere molto bene le diverse tipicità del suo territorio d’appartenenza, quello siciliano, estremamente ricco di sapori e profumi unici.

Nato dalla volontà, dal lavoro e dall’impegno di una nobile famiglia che nella sua tenuta ha saputo produrre un vino equilibrato, limpido e consistente, caratterizzato da un intenso colore rosso rubino e da un sapore persistente.

A contribuire al bouquet unico di questo vino siciliano con uvaggio Merlot e Nero d’Avola, c’è senza dubbio la barricatura per 12 mesi e successivamente la maturazione di bottiglia per altri 24 mesi. Bevendolo prevale una nota erbacea, ma si possono sentire chiaramente anche un sapore fruttato e delle note di pepe nero, confettura di frutti rossi, vainiglia, noce moscata e spezie che creano un gusto unico ed elegante, con tannini avvolgenti e un grado alcolico del 14%.

Come gustare il Ramione baglio di pianetto

Per gustare al meglio un grande vino non c’è nulla di meglio che abbinarlo alle giuste pietanze. Molto dipende dai gusti personali, ma senza dubbio ci sono sapori e specifiche preparazioni che aiutano ad apprezzare meglio una determinata bottiglia.

Gli abbinamenti consigliati con il Ramione baglio di pianetto sono quelli con le carni rosse, ad esempio: involtini alla palermitana, tagliata di manzo, una bella fiorentina, pasta fatta in caso con sughi di pomodoro e formaggi stagionati.

Per gustare al meglio una bottiglia di questo importante rosso, si consiglia di stapparla circa un’ora prima di servirla, così da farla decantare a dovere. L’ideale è servire questo vino ad una temperatura di circa 16 – 18 gradi, in un calice Ballon grande.

Ramione baglio di pianetto: riconoscimenti, premi e curiosità

Il Ramione baglio di pianetto è riuscito con la sua indiscussa qualità ad aggiudicarsi nel corso del tempo importanti riconoscimenti internazionali. Si tratta di un vino DOC che nel 2013 è entrato nella lista dei vini d’Italia consigliati dal Gambero Rosso aggiudicandosi 3 bicchieri all’International Wine and Spirit Competition Decanter.

Nel 2012 si è aggiudicato 2 bicchieri al Wine Spectator e in precedenza ha ottenuto premi in varie altre competizioni internazionali, tra le quali Wine Enthusiast, SAKURA Japan Women’s Wine Awards (dove ha vinto la medaglia d’argento), L’International Wine and Spirit (medaglia di bronzo nel 2009), Selections Mondiale des vins Canada (medaglia d’oro nel 2008), Prodexpo (medaglia d’oro nel 2007).

Oltre a premi e riconoscimenti, spesso veramente prestigiosi, va poi evidenziato come la Cantina Baglio di Pianetto abbia adottato nel tempo un profilo che è definibile come totalmente green. L’azienda è nata nel 1997 nella campagna palermitana e da sempre è stata in prima linea nel produrre non solo vini di qualità elevata, ma a che risultino sempre essere a bassissimo impatto ambientale, un valore aggiunto certamente non da poco.

Share.

Comments are closed.